Presso la Residenza è attivo il servizio di ristorazione con cucina interna gestito da un capocuoco e un gruppo di cuoche, che provvedono alla preparazione di tutti i pasti, che vengono poi trasportati con carrelli termici nei nuclei.

I locali della cucina sono ubicati al piano seminterrato della Residenza Scotti, sono di recente costituzione così come lo sono le attrezzature in esso presenti.

Il menù segue una programmazione settimanale e si può trovare affisso nella bacheca di ogni reparto.
Prevede varie opzioni ed è stato elaborato dal dietologo su indicazione dell’A.T.S.

E’ possibile anche la preparazione di diete personalizzate su prescrizione medica.

La somministrazione dei pasti principali avviene in genere nei saloni comuni di nucleo, ed è coordinata dall’infermiera coadiuvata dal personale O.S.S./A.S.A.

La Fondazione ha optato per la somministrazione dei pasti ai seguenti orari:

Pranzo

  • 12:00

Cena

  • 19:00

Le colazioni, le merende pomeridiane e le tisane serali, sono preparate nelle tisanerie di piano.

Giornalmente il personale OSS verifica per ogni Ospite il menu del giorno successivo, inserendo, di volta in volta, eventuali cambiamenti in linea con i gradimenti di ciascuno. Vengono preparate pietanze di stagione, con sapori legati alla tradizione della nostra terra.

Alcuni ospiti, qualora le condizioni lo rendono necessario, potranno essere assistiti durante la somministrazione dei pasti nella propria stanza o in salette dedicate.

In casi particolari, previa autorizzazione del Direttore Sanitario, parenti e volontari possono assistere gli ospiti durante i pasti, solo dopo aver partecipato a specifico corso di formazione.

Ove necessario gli orari di distribuzione vengono personalizzati.

L’alimentazione non deve però essere in alcun modo integrata ad insaputa del medico.